vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Il Populismo e l’identità europea

ISA Topic 2019 - Identità: una, nessuna, centomila

L’affermarsi di forze populiste in tutta Europa ha generato un intenso dibattito teorico intorno al tema di una nuova, incipiente era di politiche identitarie, ma il legame con un effettivo contenuto ideologico, specie nel caso delle profonde divisioni causate dai flussi migratori, non è stato esplorato a fondo. A un decennio di distanza dalla controversia sulle radici cristiane dell’Europa, si tratta di capire se l’ondata populista nella politica europea stia ricostituendo l’identità del continente sulla base di un’opposizione generalizzata alle migrazioni. In altre parole, ci si chiede se sia in procinto di emergere un nuovo soggetto collettivo populista a livello europeo in opposizione al progetto identitario cosmopolita promosso dall’Unione Europea a partire almeno dagli anni ’90, o se al contrario il populismo sia semplicemente una reazione tattica alla crisi, e pertanto caratterizzato da politiche identitarie necessariamente mutevoli e flessibili. E che dire delle identità collettive delle nuove popolazioni di immigrati e rifugiati? La tavola rotonda esplora queste questioni grazie al contributo di alcuni degli studiosi di punta del fenomeno populista a livello internazionale.

Previsto in aprile 2020.

Organizzato da:

Prof. Gianfranco Baldini, Prof. Matteo Giglioli (Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali)

Prof. Sandro Moraldo (Dipartimento di Interpretazione e Traduzione)