vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

ISA Topic 2010 - Self-Mapping

Esplorazioni e cartografia partecipata per una ricerca-azione interdisciplinare sulle trasformazioni urbane

Proponenti: Francesco Marsciani (direttore CUBE – Centro Universitario Bolognese di Etnosemiotica), Federico Montanari (Dipartimento di Discipline della Comunicazione – Università di Bologna), Pierluigi Musarò (Dipartimento di Sociologia – Università di Bologna), Emanuele Bompan (Dipartimento di Geografia - University of Wisconsin).

Tema della ricerca: Self-Mapping è un progetto che ha lo scopo di analizzare i vissuti urbani degli attori sociali concreti, il modo in cui essi investono di valori significativi gli spazi della città. L'analisi verrà condotta attraverso l'osservazione e il monitoraggio della vita quotidiana dei cittadini, in particolare del loro modo di percorrere gli spazi urbani. Per far questo si utilizzeranno sia gli strumenti GPS di monitoraggio che la metodologia etnosemiotica di interpretazione dei dati raccolti. Tutto il lavoro dovrà produrre una "mappa" della "significazione urbana", in una sorta di cartografia dal basso. I risultati potranno essere usati per diversi fini di lettura e interpretazione e da parte di differenti operatori e Enti sia pubblici che privati.

Attività ISA Topic: Le attività previste dall’ISA Topic Self-Mapping si articolano in un denso programma: un’esposizione delle mappe e dei materiali raccolti dai cittadini presso l’Urban Center di Bologna, una giornata di incontro con i cittadini e un ciclo di conferenze su cartografia qualitativa, etnosemiotica e approcci interdisciplinari alle realtà urbane, eventi che vedranno il coinvolgimento di numerosi partner locali, nazionali, internazionali, accademici e professionali, tra cui l’Associazione Mappe Urbane, ENEA Bologna, l’Università del Wisconsin, Madison e AxisMaps.

La prof.ssa Nadia Pinardi è stata incaricata di fare dal liasion tra l’Istituto e il gruppo di ricerca coordinato dal prof. Marsciani.